Aleksandr Filonenko in Italia

Ricca e intensa settimana di appuntamenti con il teologo ucraino Aleksandr Filonenko.

Aleksandr sarà infatti in giro per Italia invitato da Centri culturali ed Associazioni a presentare il suo libro, L’oceano del Mistero. Ecco tutti gli appuntamenti in programma, a partire da stasera!

Cassano d’Adda (Mi), L’Oceano del Mistero, giovedì 9 ottobre;
Brescia, L’Oceano del Mistero, venerdì 10 ottobre;
Rho (Mi), L’Io rinasce in un incontro, domenica 12 ottobre;
Trento, L’oceano del Mistero, lunedì 13ottobre;
Sondrio, Cosa risveglia la dignità dell’uomo, martedì 14 ottobre;
Verona, Per incontrare non per dividere, mercoledì 15 ottobre;
Siena, La rivoluzione dell’umano. L’Ucraina e noi?, giovedì 16 ottobre;
Acqualagna (PU), Le sorprese del Mistero, venerdì 17 ottobre.

 

Quando i valori prendono vita

Il lato umano della rivoluzione egiziana

Quando i valori prendono vita è una pubblicazione che esce a cura del gruppo Swap (Share With All People) con a tema le storie più significative dell’Egitto negli anni di una rivoluzione che ha attraversato e sta ancora attraversando il Paese.
Al centro lo spirito di Swap, l’amicizia fra giovani che vogliono capire se stessi, valorizzando la propria identità e il valore della diversità. Un progetto inizialmente nato dal desiderio di mostrare le sofferenze della popolazione egiziana e di denunciare le violenze subite dai cristiani.

Il volume, che è anche il catalogo della mostra che sarà allestita al prossimo Meeting per l’amicizia tra i polpoli (24/30 agosto 2014), si focalizzerà sui protagonisti di questa storia, verrà messo al centro l’aspetto umano delle loro imprese, in grado di comunicare un messaggio positivo di unione, al di là delle ideologie politiche, della fede religiosa e della condizione sociale.

Leggi tutto

Dal profondo del tempo

Dal profondo del tempo è il nuovo libro di Giorgio Buccellati, archeologo di fama mondiale noto soprattutto per aver scoperto in Siria la biblica Urkesh, capitale degli Urriti.

 

Nel libro Buccellati cerca di rispondere alla domanda di quale possa esssere il legame solidale che mantiene uniti i gruppi umani. Nel testo quindi si presentano alcune fasi dello sviluppo della capacità umana di vivere insieme, dal più antico Paleolitico (rappresentato dagli ominini di Dmanisi nell’odierna Georgia) all’inizio della civiltà (illustrata dal sito di Urkesh in Siria), per concludere con una presentazione dell’importanza dell’archeologia come disciplina costruttrice di unità nazionale nella Siria dei giorni nostri.

Leggi tutto

La condizione dei cristiani medio orientali nel libro Parabole d’Oriente

Il volume Parabole d’Oriente, a cura di Renata Ferri, indaga sulla presenza dei cristiani nei paesi del Mediterraneo Orientale, una realtà difficile da rappresentare perché la loro diaspora ne modifica continuamente i numeri.

Sono comunque milioni i cristiani, cattolici, ortodossi e cristiani orientali (armeni, copti…), che vivono ancora dove il Cristianesimo è nato ed ha mosso i primi passi.

Dall’Egitto alla Turchia, dal Libano all’Iraq, passando per la Siria e la Terra Santa, le comunità cristiane combattono una lotta per la sopravvivenza in cui l’Occidente esita a schierarsi. Nessuna di loro si è arresa all’estinzione. L’essere diventati minoranze non ha cancellato la loro storia e non ha intaccato la volontà di difendere la fede.

Leggi tutto

L’oceano del Mistero. Il libro di Aleksandr Filonenko e Elena Mazzola

“Quando ci annoiamo noi cerchiamo di uscirne in tanti modi diversi ma per me è stato fondamentale capire che la via d’uscita non sta nel guardare dentro se stessi e nemmeno nel cercare di avere successo con gli amici (o con gli altri in genere) ma nel trovare una persona che per te è così viva che tu sei pronto a seguirla e ad ammirarla, tanto che non vorresti mai staccarle gli occhi di dosso. E questo, per qualche ragione, ti rende vivo. E accade anche un’altra cosa, che mentre sei lì tutto preso a guardare quella persona viva, improvvisamente perdi interesse per te stesso, perché non sei più al centro tu, ma allo stesso tempo sei tu che diventi più vivo, e gli amici intorno a te se ne accorgono.”

Leggi tutto

17/07/2014

ebook

commenta Commenta

Charles Péguy. Non ti ho ancora detto tutto

Nel centenario della scomparsa di Charles Péguy esce a cura di Giampaolo Pignatari nella collana Le staffette il volume Charles Péguy. Non ti ho ancora detto tutto.

«Péguy pone al centro della sua riflessione l’avvenimento, qualcosa che irrompe dall’esterno, di imprevisto: questo è il metodo supremo di conoscenza. L’uomo moderno rifiutando la realtà come si offre ai nostri occhi di carne, non tenta più di formarsi una ragione modellata sull’immagine del mondo, ma di costruire un mondo sull’immagine della ragione. L’esperienza viene abolita. Bisogna ridare all’avvenimento la sua dimensione ontologica di nuovo inizio».
Alain Finkielkraut

Ideato e composto per il centenario della morte dello scrittore francese, avvenuta il 4 settembre del 1914, il volume si presenta come una occasione privilegiata per scoprire e riscoprire Péguy.

03/06/2014

Arte

commenta Commenta

Vino e letteratura in Toscana

Il figlio del sole. Vino e letteratura in Toscana è un volume tutto dedicato al legame tra vino,
letteratura ed arte in Toscana.
L’autore compie un immaginario viaggio nel tempo alla scoperta della civiltà letteraria che s’è affiancata,
in un lungo corso di secoli, alla cultura vitivinicola dando voce a una pluralità di scrittori e di poeti
che il vino hanno celebrato con una straordinaria capacità di invenzione artistica e
immaginativa.

Il volume è poi arricchito da un prezioso corredo iconografico (quadri, miniature, sculture, affreschi…)
che sottolineano ancora una volta il profondo e sempre vivo rapporto tra arte e vino in terra di Toscana.

 

Gino Tellini*, Il figlio del sole. Vino e letteratura in Toscana, Firenze, Società Editrice Fiorentina, 2014

Gino Tellini* è titolare di Letteratura italiana all’Università degli Studi di Firenze.

 

09/05/2014

ebook

commenta Commenta

Più formati, più libertà di lettura

Esistono molti formati per la pubblicazione dei libri digitali e questo può generare confusione nel momento dell’acquisto.

Per questo motivo da oggi se acquisti una edizione digitale sul nostro sito troverai elencati tutti i formati disponibili per quell’opera (pdf, ePub e mobi). Le estensioni disponibili per ogni singolo ebook saranno infatti riepilogate all’interno della scheda del libro.

Non sai quale potrà esserti più utile?
Abbiamo pensato anche a questo.
Acquistando sul nostro sito un’edizione digitale effettuerai il download di tutti i formati di cui disponiamo per quell’opera, senza DRM, al medesimo prezzo di acquisto.

Più formati, più libertà di lettura.

17/03/2014

Poesia

commenta Commenta

In uscita il nuovo numero di Italian Poetry Review

Sta per uscire il nuovo fascicolo della rivista internazionale di poesia Italian Poetry Review.

Sono molti i nomi che rendono questo volume una vera summa della poesia contemporanea così come di tutta la nostra ricca tradizione poetica.

Per le poesie inedite segnaliamo quelle di Ambra Simeone, Alberto Cellotto, Francesca Serragnoli, Corrado Paina, Francesco Terzago, Sebastiano Aglieco, Gualberto Alvino, Marco Sonzogni e Argia Coppola.

Nella sezione di critica i saggi di Stefano Ugo Baldassarri sul Rinascimento fiorentino in America, di Corrado Confalonieri su Satura di Montale, di Giorgio Luzzi sulla poesia italiana degli anni 2011-2012. E poi un reportage di Filippo Tommaso Marinetti, “Sintesi meccanica di Bruges” (prefato da una saggio di Emanuela Bufacchi).

Segenaliamo un importante “Dossier Franco Ferrucci“, al quale è dedicato il numero, con due saggi di Valesio e Alessandro Carrera e che ospita preziosi inediti. 

Leggi tutto

«Cercate di non imbischerirvi troppo»

«Forse pochi sanno che don Lorenzo (Milani, ndr), durante l’Anno Santo del 1950, andò a Roma in pellegrinaggio in bicicletta. A quei tempi per un prete era scandaloso e proibitissimo togliersi la tonaca. Dovendo però andare a Roma in bicicletta, Lorenzo chiese al cardinale Dalla Costa il permesso di togliersela durante il viaggio. Il Cardinale gli disse di no. E lui, obbediente anche nelle piccole cose, andò a Roma in bicicletta con la tonaca».

Chi invece fece il furbo fu proprio don Rossi: «Io – raccontava – ammaestrato da quel no, andai ugualmente dal Cardinale a chiedere il permesso di andare a Roma in bicicletta, ma senza parlargli della tonaca. Lui, il Cardinale,
sorridendo mi disse che stessi attento a non stancarmi troppo e a non sudare. Allora, per obbedire al mio vescovo, per non sudare, durante il viaggio in bicicletta verso Roma mi tolsi la tonaca». (dalla prefazione di Andrea Fagioli)

Anche questo era don Renzo, un prete felice di essere prete.

Per ricordarlo ad un anno dalla scomparsa (25 marzo 2013) abbiamo raccolto in un piccolo volume testimonianze e aneddoti arricchiti da un apparato iconografico in parte inedito messo a disposizione della famiglia di don Renzo.

Subito disponibile sul nostro sito, in libreria dal primo di marzo.

pagina successiva